Visualizzazioni totali

venerdì 15 giugno 2018

El Busquero


No quiero ser poeta
yo quiero ser ninguno
una sombra perdida por la noche perenne
buscando su cuerpo
su materia.
Yo no quiero vuestra compasion
ni vuestra consideracion,
ni siquiera vuestro acogido.
Quiero ambular errante por la noche
como una sombra buscando a su cuerpo
buscando a su materia.
Yo no voy buscando el triunfo,
la gloria,
el dominio de mundos dorados
de armadas de papel
sino el lodo que me ha generado.

Yo no quiero ser poeta
ma un hombre en
busca de Dios!

giovedì 14 giugno 2018

Gabiota de la tarde



Mirando una gabiota
Voltear alegre en el cielo
Me pregunto porque el ombre
Sea asì desafortunado
De solo poder imaginar
De solo poder pensar
De sempre deber refleccionar
Acerca de sus diarias actividades
Tal que nunca pueda
Abandonarse al viento
Y viajar, y volar……

-“Donde vas, gabiota de la tarde?”
- “ Donde estan tus padres? Y tus amigos?”

Que te importa a tigo
De los negocios
Y de las falsidades
Que los hombres se inventan
Para ocupar los dias?

Es certo que tu sabes
Donde descansar la noche
Y maňana
Al almanecer
No te harà cansancio
Levantarte otra vez
A dibujar el aire
Con tus libres fantasias!
                                                                                                                      Santa Lucia 1982

sabato 26 maggio 2018

The story of Mr Winningoes - 3



I travelled at first through the United States and Canada, then I went to Australia and New Zealand. After I visited Europe, without never finding the courage to return to my country. Tired of the European Countries, among which I mostly liked Italy, I departed to India and finally, always curious of new lands, I went to Africa.

Neither women, neither alcohol, nor drugs not even the vices which I was devoted in those years succeeded in cancelling my bitter memoirs, until one day, while I was sojourning in Kenya, I fell ill, prey of strong fevers. Not a lot, then I gave, to live or die, but the Fate, had evidently planned  that I survived, so that the programs could be realized, whose I will have the honor and the pleasure to communicate to you. Revealed therefore from the illness, I returned to America aiming however to south, that I had not visited yet.

Going up again homeward, I stayed for a long time in Mexico, that not little fascinated me. By then,  I had satisfied my world's curiosity, so I preferred to  take over again my studies, more assidously  than before. I was akin of all: medicine, biology, physics, mathematics, chemistry, hidden sciences, illusionism, magic arts, engineering, electronics, astrology, philosophy, astronomy, sociology, anthropology, theology, ethnology, history, juridical, economic and political sciences and every other thing attracted my mind curious of reaching new knowledge.
3. to be continued...If you want to read more of this please go through the link: https://kdp.amazon.com/self-publishing/edit-book/one?digitalItemId

Aldo Moro il Professore - 4


Del libro di Balzoni inoltre mi ha colpito il grande spazio che l"autore dedica agli umini della scorta di Moro ed in particolare a Oreste Leonardi, il maresciallo capo-scorta che seguiva lo statista pugliese dappertutto; e che tentò di proteggere Moro facendogli scudo col suo corpo. 
Grandi uomini e grandi italiani questi valorosi carabinieri, mai considerati e valutati abbastanza; figli di un'Italia povera e onesta, l'Italia delle sane radici della provincia, sempre nell'ombra,  ma rotelle indispensabili del complesso meccanismo di servizi che si chiama stato apparato e che é necessario al benessere della comunità . 
I falchi corrotti della P2, i veri giudici dell'uccisione di Moro, complici degli efferati esecutori delle brigate rosse, tentarono di farsi scudo coi corpi di quegli eroi per giustificare la loro ingiusta sentenza di morte e il loro rifiuto di trattare coi brigatisti la liberazione di Moro. 
Con il loro rifiuto di trattare coi brigatisti è come se avessero vano il loro sacrificio. E li hanno uccisi una seconda volta.
Dietro la ragion di stato, altro scudo ignobile dei maggiorenti democristiani,  si celava in realtà la voglia di eliminare per sempre un avversario politico per loro troppo grande e la meschina soggezione agli Stati Uniti che faceva di loro e dell'Italia una repubblica delle banane. 
4. Continua...

lunedì 7 maggio 2018

Genealogia del Cristo secondo Matteo



VV 1-17

Se tutti i nomi tu intendi  imparare
Contane dieci da Adamo a Noè;
poi altri dieci da Sem sino a Tare;

quattordici sino a Davide re
ne conterai partendo da Abramo,
ma bada che Admin in Matteo non c’è!

Davide ancora come albero e ramo
Conteggia nella successiva schiera,
segui con Salomone e Roboamo

sempre in Matteo e alla stessa maniera
trovi Abia e Asaf sino a Giosia.
Quindi, in conclusione, con sicumera

Gli altri  quattordici da Ieconìa,
il re barbaramente deportato
sino a Gesù di Giuseppe e Maria!

L’elenco in San Luca è invece impostato,
come già abbiamo  detto al lettore,
così: dal fondator del Davidato

quarantadue son pria del Redentore
che puoi dividere sempre per tre:
il primo gruppo, ne avrai poi sentore,

inizia con Natàm, l’altro con Er;
l’ultimo alfine da Maàt conduce
ancora sino a Gesù Cristo Re!!!




 Se vuoi leggere di più clicca sul link sottostante

https://www.amazon.it/dp/B019VJ61IK

martedì 24 aprile 2018

Madres de Cerdeña


Las madres de Cerdeña 

Donde te vas lejana
futura progenie 
de Cerdeña? 
Ahì, donde el viento no suena la canción 
el dulce sonido
de tu propia lengua; 
demasiado lejos para amarte maravillosa
sarda descendencia ! 

A Quien cantareis 
la música de tu risa? 
Por Quien bailareis
la danza erótica de l’amor
madres de Cerdeña? 

Que pena 
verte lejana 
sirviendo a  gente forestera
que no te  habla sino por darte sus órdenes! 
Tú, que sentada 
fuiste en nuestro  último tiempo 
sobra el trono de poder 
toma otra vez el cetro del comando,
 hija di  Eleonora, 
y devolvernos la libertad perdida! 
 Sólo deseria poderte oír
cantando a un niño sardo 
una antigua sonsonete.


lunedì 23 aprile 2018

Atti degli Apostoli - 1 e 2



Capitolo 1– VV 1-4

Prologo

Nel primo racconto o Teofilo,
Come sa chi ha letto il libello,
Ho trattato di tutto quello
Che Il Cristo da vero Eliofilo

Insegnò dagli inizi e fino
Al giorno in cui fu assunto in cielo.
Egli si mostrò senza il velo
Della morte un bel mattino.


Capitolo 1 -  VV 5-fine

Quando Gesù risuscitò
Dopo la Morte e la Passione
Ogni Apostolo nominò
D’esser  stato Suo testimone

Dell’universo  e della storia!
Ciò che ci fece intendere
Gesù stesso avanti di ascendere
Alla  Sua Eterna Gloria.

Riscattati per tre volte
I miei biechi tradimenti
Con uguali giuramenti
Le ubbìe furon risolte.

Confermato fu pertanto,
E da Lui rassicurati,
Che noi in Spirito Santo
Saremo stati battezzati.



Quindi il posto del traditore
Come previsto in profezia
Venne assegnato a  Mattia
In nome del Redentore.

Così come predetto dal  Battista
Che Gesù avea battezzato
Dopo averci somministrato
Lo Spirito,  sparì alla  vista.

E guardavamo naso al cielo
Ancora stupiti, quando
Due angeli tra lor parlando,
Avvolti di  bianco velo,


Ci dissero: “ Da lì Gesù
In egual modo e via,
qual giudice e Messia,
un giorno tornerà quaggiù”.

Lasciammo così gli ulivi
Verso la Città Celeste
Svelti di gambe e leste
Con gli animi giulivi.



Capitolo 2

Venne dal cielo un dardo
Nel giorno di Pentecoste
Come di vento gagliardo
Che entra dalle imposte

Erano lingue di fuoco
Che ci cadevano in testa
E si sdoppiava poi lesta
Ciascuna, di lì a poco.

Contemporaneamente
D’ogni, prendemmo a parlare,
Lingua in originale:
D’oriente e d’occidente!

Effetti sorprendenti
Ebbe quel tal trascorso
E feci ai centoventi
Il primo mio discorso:

“ Alle nove del mattino
non si leva il bicchiere
ma, qual predisse Gioele:
‘ Il mio spirito divino

Io, che son il tuo Signore
Effonderò sopra ogni
Uomo e figli suoi. Sogni
Faranno gli anziani.Sole

Vedrai tu oscurarsi
Prima dell’ultimo giorno,
luna di sangue macchiarsi.
E chiunque il Superno

Invocasse, sarà beato!’
Questo predisse Gioele.
Ed ora odi Israele:
Gesù da te inchiodato

Sulla Croce, dalla morte,
ad opera del Signore,
che non aveva cuore
di lasciarlo a quella sorte,

è stato risuscitato!
Dice Davide al riguardo:
Dio non mi hai abbandonato,
mi perdo nel tuo sguardo!’

Ebbene, voi non di meno
Sapete che quella salma
Di Davide, giace calma,
ma il corpo del Nazareno

incorrotto  è invece apparso
a noi! E l’abbiam visto!
Ed a Gesù Redentore,
non di Davide l’intarso

di quel salmo afferisce!
Davide non salì al Cielo,
quindi sappiate che è vero
tuttavia ciò ch’egli dice:

‘Farò dei tuoi nemici
lo sgabello del tuo piede’;
accostatevi alla fede,
se volete esser felici,

ognun nel nome di Gesù
si faccia dunque battezzare,
per la promessa da dare,
e non peccate mai più!